Ci prendiamo un caffè?

L'iniziativa lanciata dal segretario provinciale Pd, Giovanni Gostoli, su Facebook delinea la campagna elettorale dei circoli dem sul territorio: "Voglio incontrare più persone possibili, faccia a faccia, davanti a un caffè. La partita è aperta. Occorre tirare fuori il meglio di noi, incontrare le persone unoxuno, con più orgoglio delle cose fatte e la concretezza delle proposte per l'Italia"

Ci prendiamo un caffè?

"Vorrei incontrare più persone possibili, faccia a faccia, davanti a un caffè. A casa oppure in un bar o in un circolo che nella mia vita sono stati luoghi importanti dove ho iniziato giovanissimo a lavorare e coltivare la passione per il bene comune.
 Vorrei parlare ma soprattutto ascoltare e confrontarmi insieme sul futuro del territorio e del Paese.
 Con gentilezza, umiltà e umanità.

Nel tempo ho vissuto tante elezioni, ma questa sarà la più bella.
 Sapete la ragione? Perché per vent’anni siamo stati abituati che le promesse di una campagna elettorale diventano anche quelle della volta dopo. Una situazione talvolta avvilente non solo per i cittadini ma, credetemi, anche per i volontari: quella di sentire sempre le stesse parole e di non vedere mai i fatti. Una democrazia incapace di decidere, un Paese bloccato, soprattutto nei periodi in cui le condizioni economiche erano migliori. D’altronde fare le riforme in tempi favorevoli è semplice, ma poco allora è stato fatto. Fare le cose in tempi di crisi è più difficile, ma nonostante tutto qualcosa è cambiato. Guardate qui: http://www.deputatipd.it/fatticoncreti

E per la prima volta in una campagna elettorale possiamo raccontare tante cose realizzate, insieme all’idea di futuro.
 Alle elezioni la sfida sarà tra chi è stato capace solo di promettere e chi ha fatto, tra chi vuole smantellare le cose buone realizzate e chi vuole andare #avanti per fare meglio.

La partita è tutta aperta.
 Occorre tirare fuori il meglio di noi, incontrare le persone unoxuno, possiamo vincere. Con più orgoglio e la forza della concretezza: valorizzare le tante cose fatte in questi anni dal governo Renzi e Gentiloni insieme alle nuove proposte. Con il programma delle 100 cose fatte e 100 cose da fare i Circoli Pd della provincia di Pesaro e Urbino sono al lavoro per l’organizzazione di 100 iniziative. Alle chiacchiere noi rispondiamo con fatti concreti e proposte realizzabili.

Oggi l’Italia è migliore di cinque anni fa. Nel 2013 il Paese era in recessione e centrodestra parlava di ristoranti pieni. Il Pd ha portato l’Italia fuori dalla più grande crisi economica della storia, ha introdotto conquiste sul campo dei diritti che prima non c’erano. Tanto è stato fatto, ma vogliamo fare di più: c’è ancora molta sofferenza da sanare, però la strada è quella giusta e continuando cosi i giorni migliori sono davanti a noi.
 Forza e coraggio, rimettiamoci in cammino.

Un abbraccio,
 Giovanni"

#4marzo #unoxuno #iovotoPD