Festa Pesaro, inizio alla grande con i Modena City Ramblers e Marta sui Tubi


Piazza del Popolo diventa il palcoscenico dei grandi eventi tutti gratuiti. Le anticipazioni degli spettacoli presentate alla conferenza stampa di oggi.

Non solo politica, ma anche musica a Festa Pesaro. Fra gli ospiti della kermesse del partito democratico, in programma dal 29 agosto all’8 settembre nel centro storico della città, ci saranno infatti tanti artisti di fama nazionale. Alla conferenza stampa è stato Filippo Sorcinelli, giovane volontario dell’organizzazione di Festa Pesaro, a illustrare il programma degli spettacoli della kemesse mostrando la copertina del mensile musicale “XL – Repubblica” che questo mese ha in copertina ben due artisti che si esibiranno a Festa Pesaro: Giovanni Gulino dei “Marta Sui Tubi” e “Maria Antonietta”.

La lunga carrellata di live inizierà con i Modena City Ramblers, gruppo folk rock di lunga esperienza che ha inserito Pesaro fra le tappe del suo nuovo tour italiano. La band si esibirà giovedì 29 agosto alle 21.30 sul palco di piazza del Popolo, il teatro di tutti i concerti inseriti in programma, con una scaletta che andrà a ripercorrere  i successi passati e alcuni inediti dell’ultimo lavoro discografico: un doppio cd di 18 tracce intitolato “Niente di nuovo sul fronte occidentale”.

Musica ancora venerdì 30 agosto alle 21,  con i “Bambini dell’Asilo”, la più nota tribute band di Vasco Rossi. Il gruppo, che già nell’edizione 2011 di Festa Pesaro aveva fatto registrare il “pienone”, regalerà al pubblico una grande serata di festa, rispolverando le hit più apprezzate. I fan del Blasco non resteranno di certo delusi. Da “Albachiara” a “Vita spericolata”, passando per “Bollicine” o “Siamo solo noi”, saranno tanti i successi riproposti dalla band. A rendere ancora più speciale l’evento, la presenza sul palco di Claudio “Gallo” Golinelli. Il bassista fidato di Vasco Rossi accompagnerà infatti “I Bambini dell’asilo” in questa specialissima serata.  
Marta sui Tubi a FestaPesaro
Sabato 31 agosto, alle 21.30, sarà invece la volta dei “Marta sui Tubi”, gruppo rock della scena indipendente  apprezzato soprattutto dai più giovani che sin dall’uscita del primo disco “Muscoli e dei” ha saputo conquistare il favore di pubblico e critica. Reduci dall’ultima edizione del festival di Sanremo, dove hanno gareggiato nella categoria dei “big” con i brani “Dispari” e “Vorrei”, la band è ora alle prese con la promozione di “Cinque, la luna e le spine”, il suo quinto album.

Da segnare anche l’esibizione di Antonio Pascuzzo & Rossoantico il 3 settembre, alle 21.00, e quella di Maria Antonietta il 7 settembre, alle 21.30. Il primo, finalista fra l’altro del premio Tenco 2011 per la migliore opera prima, presenterà al pubblico l’album “Rosso Antico”, accompagnato dall’omonima band che lo segue in tour da ormai 5 anni. La seconda, pesarese doc, è un’artista di soli 26 anni che si sta facendo spazio fra le grandi stelle della musica. E se Pascuzzo allieterà gli spettatori con sonorità più popolari, alleggerendo così la spigolosità dei temi che affronta nelle sue canzoni (mafia, immigrazione, libertà di stampa, tortura), Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, porterà in piazza ritmi decisamente più aggressivi, a tratti punk e a tratti rock.

In concerto, infine, anche Lorenzo Monguzzi e la sua Orchestra Variabile. L’artista brianzolo, ex leader dei “Mercanti di Liquore, ha intrapreso da poco un percorso da solista che l’ha portato anche a teatro a fianco di Marco Paolini con lo spettacolo “Album d’aprile”. Sarà in piazza del Popolo l’8 settembre, alle 21.

Insomma, un palinsesto di tutto rispetto. “Pur  mantenendo uno stile sobrio, dettato dal periodo difficile che stiamo attraversando – commenta l’organizzatore provinciale del Pd, Giovanni Gostoli e Filippo Socinelli, organizzazione Festa Pesaro – il programma degli spettacoli in piazza del Popolo mantiene un profilo di grande qualità, abbinando grandi nomi della musica a talenti locali. I concerti sono tutti gratuiti. Nei prossimi giorni presenteremo il programma completo degli spettacoli di tutti gli spazi della Festa. Una manifestazione popolare in cui saranno presenti diversi generi per generazioni diverse: dai concerti in Piazza del Popolo al Jazz nel Cortile Ricci, dal teatro ai cortometraggi”.