A Montelabbate il Pd parla di salute prevenzione e alimentazione

“Dopo aver discusso molto sulla riforma sanitaria, in particolare di rete ospedaliera e organizzazione dei servizi, vogliamo investire sul tema della prevenzione in salute che è un argomento centrale per vivere meglio”, afferma il segretario provinciale Pd Giovanni Gostoli.

Il ciclo di incontri inizierà dal circolo Pd di Montelabbate, mercoledì 31 maggio, ore 21, presso la Sala del Consiglio Comunale, con l’iniziativa dal titolo: “Alimentazione e salute: un percorso di benessere”. Dopo l’apertura del segretario dem Gostoli interverranno: Fabrizio Volpini, consigliere regionale e presidente della commissione Sanità in Regione Marche, dott.ssa Patrizia Mattei, direttore igiene, alimenti e nutrizione dell’Area Vasta 1, dott.ssa Daniela Bellini, esperta di filiera alimentare.   

“C’è un legame imprescindibile tra diffusione della conoscenza e tutela della salute, parleremo dei rischi che si conoscono ma non abbastanza e offriremo consigli utili ai cittadini – continua Gostoli - Sono belle occasioni per sensibilizzare la cultura del benessere, confrontarsi con esperti e raccontare anche le cose fatte dal Pd”.

Le iniziative sono aperte a tutti e proseguiranno nel territorio provinciale declinando il tema della prevenzione in molti aspetti della vita quotidiana, affrontati talvolta anche da un punto di vista generazionale: dallo stile di vita ai vaccini, dalle ludopatie alle dipendenze, dalla pratica sportiva alla prevenzione ambientale. Una squadra di persone ha dato vita al progetto, sono: Marco Pompili, responsabile provinciale Pd “Prevenzione e salute”, Francesco Torriani, responsabile provinciale Pd Agricoltura e Francesca Viti, circolo Pd Montelabbate.

“La promozione del benessere, a cominciare dall’alimentazione, è fondamentale per vivere meglio e prevenire l’insorgenza di numerose malattie croniche – scrivono Pompili, Torriani e Viti - Il Pd provinciale si impegna ad affrontare le attività di educazione alimentare attraverso un approccio sistemico, capace di attivare ampie sinergie e coinvolgere i soggetti protagonisti della vita sociale: istituzioni socio-sanitarie, enti locali, la scuola e il mondo agricolo.”

pd pesaro urbino alimentazione e prevezione montelabbate

 

Allegati: 

A Tavullia i 5Stelle dicono una cosa poi in Regione fanno il contrario

“Il Pd ha sostenuto in Comune e in Regione il progetto "Terra dei piloti e dei motori” – scrive Michele Bacchiani, segretario del circolo Pd di Tavullia – “Quando c'è un idea giusta bisogna unirsi e non dividersi, prima di tutto viene il bene della città. Creare un nuovo brand fondato su una forte tradizione motociclistica e promuoverlo al meglio può dare benefici al turismo non solo di Tavullia e Pesaro, ma a tutto il territorio”.

Bacchiani risponde alle critiche sul passato: “Osservazioni inutili e falsità gratuite dai Cinque Stelle: in passato l’amministrazione ha sempre collaborato con il Fan Club per organizzare eventi legate al campione di Tavullia. Siamo stati i primi, tra l’altro, a dover gestire l’arrivo di migliaia di persone, con una grande collaborazione tra maggioranza e opposizione, senza polemiche”.

Il segretario di Circolo, Bacchiani, difende pure il segretario provinciale Pd Gostoli chiamato in causa dai Cinque Stelle per un pensiero pubblicato sui social netwkork: “Dal M5S di Tavullia solo chiacchiere: è una contraddizione dire di essere favorevoli in Comune ma poi votare contro nel Consiglio regionale delle Marche. A questo punto una domanda nasce spontanea: ci credono davvero nel progetto? C'è una distanza incredibile tra il dire dei pentastellati di Tavullia e il fare degli stessi grillini in Ancona – conclude Bacchiani – Ringraziamo la Regione Marche per aver finanziato l'avvio del progetto nella speranza che nei prossimi tempi si investa ancora di più”.

Il Resto del Carlino di Pesaro, 24 maggio 2017

Il pensiero su Facebook del segretario provinciale Giovanni Gostoli:

Dono ai bambini di Arquata del Tronto dal circolo di Borgo Santa Maria

Un viaggio per consegnare ai bambini delle scuole di Arquata del Tronto gli armadietti acquistati grazie al pranzo di beneficenza organizzato dai volontari democrat. Nella mattinata di sabato il Circolo Pd di Borgo Santa Maria si è recato a San Benedetto del Tronto, nella delegazione c’erano: Giovanni Gostoli, segretario provinciale Pd, Francesca Fraternali, segretaria Pd Pesaro, Elisa Guerra, segretaria del Circolo di Borgo Santa Maria, Silvia Terenzi, consigliere comunale Pd e una delegazione di volontari: Rodolfo Comes, Denis Oliva, Nicola Scardicchio, Adriano Guerra.

“Orgoglioso del loro lavoro così pure quello dei tanti circoli e dei sindaci Pd in provincia di Pesaro e Urbino che si sono impegnati -  ha dichiarato il segretario provinciale Gostoli - per dare vita a molte iniziative di solidarietà nei confronti della popolazione marchigiana colpita dal terremoto. Per fare grandi cose servono tanti piccoli gesti”.

"Grande la soddisfazione del Circolo PD Jotti-Rossa in collaborazione col Pd Provinciale - affermano Elisa Guerra e Massimo Ciabocchi - nel poter dare questo contributo, seppur piccolo, ma molto utile alla comunità di Arquata del Tronto. Abbiamo scelto un progetto concreto rivolto alla scuola con l'acquisto di armadietti di cui avevano grande necessità considerata l'emergenza. Sono circa 100 i bambini di Arquata, infatti, trasferiti in alcuni locali di San Benedetto del Tronto perché le loro scuole non ci sono più.

Il Pd pesarese è stato accolto e accompagnato dal vice preside della scuola d'infanzia, elementare e primaria di Arquata del Tronto, Mauro Sabatini, che ha portato il saluto della preside Patrizia Palanca. E poi: Fabio Urbinati, consigliere regionale Pd, Edward Alfonsi, segretario Pd San Benedetto del Tronto e Pietro Colonella.

"La paura non trema" è il motto che hanno coniato ad Arquata dopo il sisma - concludono Ciabocchi e Guerra - noi abbiamo dimostrato che nemmeno la solidarietà trema visto il grande successo riscosso dal pranzo organizzato lo scorso 18 settembre 2016. Ringraziamo il Centro Sociale "Parco dei Tigli che ha ospitato il pranzo. Insieme ai tanti fornitori che hanno sponsorizzato l'iniziativa e permesso la buona riuscita con oltre due mila euro raccolti per l'acquisto degli armadietti per la scuola". Il Circolo del Pd di Borgo Santa Maria ringrazia Macelleria Emiliani Egidio di Cagli, F.lli Ragni di Acqualagna, Conad e Panificio Scavolini di Borgo Santa Maria e Val di Meti di Apecchio. Infine, anche A.R. Service di Rosati Alessandro che si è adoperato per il trasporto gratuito del materiale.

Le fotografie della mattinata sono di Luigi Ianni.

Dono ai bambini di Arquata del Tronto dal circolo di Borgo Santa Maria

Pagine